LEONARDA CIANCIULLI
La saponificatrice di Correggio
a cura di Carmen Barbaro

Racconta uno dei capitoli più intriganti della storia della cronaca nera del secondo dopoguerra.
Sulla Cianciulli sono nate, fin da subito, versioni eterogenee, che contemplano anche la sfera del magico e delle leggende popolari. Carmen Barbaro, con la sua opera inedita, riesce a sbrogliare i fili di questa intricata matassa di fatti e credenze, intessendo un preziosissimo ricamo. Stile veloce, che non esita a rallentare e scivolare lento nelle scene di maggior pathos.
La narrazione è arricchita dai documenti dell’epoca e da stralci del memoriale di Leonarda Cianciulli.

Con tutta la sedia la trasportai nel lavandino, feci i due tagli e misi sotto le due pentole. Avevo appena messe queste che due colpi di campanello mi fecero correre ad aprire, mi misi addosso un lungo lenzuolo, di modo che se era qualcuno della mia famiglia dicevo che stavo facendo il bagno, quindi non facevo entrarlo in cucina.
dal Memoriale di L. Cianciulli

Euro 15,00

RINA FORT
la Belva di San Gregorio
a cura di Carmen Barbaro

Milano, 30 novembre 1946. Manca meno di un mese a Natale. In via San Gregorio, una donna con i suoi tre figli viene ritrovata morta nel suo appartamento. Giornalisti e curiosi si accalcano nel piccolo ambiente domestico, teatro della strage. Le forze di polizia fanno fatica a buttar fuori i fotografi, che nel frattempo hanno avuto tutto il tempo di scattare foto e contaminare la scena. Ma che cos’era successo nella notte precedente?
Franca Pappalardo, coniugata Ricciardi, era stata messa a tacere con ripetuti colpi di spranga. Stessa sorte era toccata ai suoi tre bambini. E il capofamiglia perché non era in casa?
Nel quartiere viene additata una probabile sospettata: Caterina Fort, presunta amante di Giuseppe Ricciardi, marito della Pappalardo. Da questo momento in poi gli inquirenti, dopo averla arrestata, la sottopongono a pressanti interrogatori. La donna confessa ma poi ritratta: non è stata la sola ad aver trucidato la povera famigliola.
Tra varie versioni e incongruenze continue, si dipana un caso complesso che vedrà protagonista Rina Fort, donna dal vissuto tormentato, passata alla storia della cronaca nera come la Belva di San Gregorio.

Euro 15,00